Torte

Cassatelle palermitane alla ricotta e gocce di cioccolato

28 Agosto 2018
Cassatelle palermitane alla ricotta e gocce di cioccolato

Le cassatelle palermitane alla ricotta e gocce di cioccolato resteranno il segnalibro di questa mia storia estiva, una frazione d’anno che porta il nome di “vacanze a Terrasini“. Sono atterrata poco lontano da questo piccolo e geometrico paesotto della provincia di Palermo nel mezzo di un’estate insopportabilmente calda. Un breve tratto autostradale, piuttosto libero e panoramico, conduce alla Contrada Paternella: la pendenza si fa sempre più accentuata quando si arriva ai piedi del Golfo di Castellammare.
Una dimora bianca e sileziosa si colloca nel centro di questa contrada che si estende sul versante est di una lunga insenatura che parte dalla Riserva di Capo Rama e termina a Capo San Vito. Continua a leggere…

slide, Torte

Trancetti al cioccolato e ciliegie, crema al mascarpone e cocco: sogno di una notte di mezza estate

1 Agosto 2018
Trancetti al cioccolato e ciliegie, crema al mascarpone e cocco
Me l’immagino così il sogno di una notte di mezza estate: distesa all’ombra di una quercia, palpebre dischiuse a fissare il fremito delle foglie dentellate solleticate dal vento.
In bocca il sapore di cioccolato, ciliegia e cocco.
Ma anche distesa in mezzo al bosco pensi a mangiare?

Mi ha sempre attratto l’idea di rendere la Foresta Nera un dessert estivo, e non è stato difficile decidere quali accostamenti le avrebbero donato una perfetta mise per un dopocena di fine Luglio.

Un sottile base di brownie arricchita di ciliegie fresche, ciuffi di crema al mascarpone ingentilita da qualche cucchiaio di yogurt al cocco e tante foglioline di menta. Continua a leggere…

slide, Torte, Video Ricette

Torta con cremoso al cocco, cioccolato bianco e lime: profumo di Hawaii

20 Luglio 2018
Torta con cremoso al cocco, cioccolato bianco e lime
Una torta con cremoso al cocco, cioccolato bianco e lime, la ricetta giusta per chi le Hawaii non le ha mai viste ma si concede il lusso quanto meno di assaporarle.
Un po’ come mi sono accontentata di fare io.
Francesca, la mia compagna di avventure in “Viaggi a Merenda” me le ha raccontate come il viaggio più incredibile e indescrivibile della sua carriera di viaggiatrice: una luogo nel mondo che non può essere narrato se non con aggettivi che a tratti possono perfino risultare surreali.
Immagini di vento che agita una vegetazione rigogliosa, tramonti da cartolina e profumi esotici, quelli che spesso noi europei conosciamo solo per aver sniffato ripetutamente bottigliette di abbronzante rapido a base di fiori di Tiarè.
Muoveva le mani, Francesca, sgranava gli occhi, e il suo cuore emozionato sembrava dettare il tempo tra un ricordo e un altro.
Come suona banale il racconto di un racconto. Mi tolgo di mezzo e vi rimando con gioia al suo articolo, che  invece emoziona parola dopo parola.

Continua a leggere…

slide, Torte

Crostata al pistacchio e confettura di lamponi e rose: la mia nuova Primavera

22 Giugno 2018
Crostata estiva al pistacchio con confettura di lamponi e acqua di rose
Nasce da una Crostata estiva al pistacchio con confettura di lamponi e acqua di rose, che incanta per i suoi brillanti colori estivi, la mia nuova Primavera.
In ogni sua parte un pezzetto della mia vita precedente, che piano piano ho lasciato cadere come i petali di una margherita.
Una vita dai colori intensi ma dai toni troppo accesi.
Un ritmo tumultuoso e sfibrante, al pari di una lunga cavalcata senza sella sulla sabbia.
Una frenesia di note vivaci ma totalmente scomposte, a comporre una melodia assordante e troppo lontana dai miei canoni musicali.

Continua a leggere…

Torte, Video Ricette

Torta rovesciata alle susine dalla Patagonia

5 Maggio 2018
torta rovesciata alle susine caramellate
La torta rovesciata alle susine è il suo souvenir dalla Patagonia, la terra ventosa dei pinguini ai confini del nostro mondo che  io non ho mai visto
Però un giorno lei è tornata da lì e, con gli occhi che le brillavano, mi ha detto:

“tutti considerano la Patagonia la fine del mondo… mentre per me è solo l’inizio.” 

Continua a leggere…

Lievitati, slide

Brioche francese sfogliata al burro

28 Aprile 2018
Brioche francese sfogliata al burro
Questa ricetta della brioche francese sfogliata al burro è stata scritta molti mesi fa. È stata scritta, testata, sbagliata, riprovata e infine divorata: il tutto più e più volte.

Questi vortici soffici e confortevoli sono stati il dessert che ho servito in conclusione di molte cene durante l’inverno, complice anche la puntata  in Borgogna a cavallo d’anno che ha contribuito a stimolare la mia voglia di migliorare una tecnica che lì padroneggiano, neanche a dirlo, in modo ammirevole: la sfogliatura o, le feuilletage.
In Gennaio sono poi rientrata in Italia con un chiodo fisso e l’auto carica di farine e burri indicati per sfogliatura: quando mi fisso, sono come la goccia che scava la roccia, e dopo averla scavata, passo alla roccia sottostante.

Continua a leggere…

Torte

La cream tart: la torta più trendy del 2018

12 Febbraio 2018
La ricetta della CREAM TART, la torta trend 2018, alphabet cake/letter cake
Alzi la mano chi sta cercando la ricetta per la torta trend 2018, ovvero quella della Birthday cake letter diversamente detta anche Cream tart, cookie cream biscuit o alphabet cake.
“Calmati Lucia, sei per caso dieta?”
 Inizio lunedì, come al solito.
Comunque la vogliate chiamare e se state cercando una di queste parole… vi dico che siete finiti sulla pagina giusta.
La ricetta della torta più trendy del 2018 è a poche righe da qui (se cercate invece una bellissima variante salata, cliccate qui)

Continua a leggere…

Torte

Le chiacchiere di carnevale, ricetta di Massari

5 Febbraio 2018
Le chiacchiere croccanti e sottili di Carnevale, ricetta di Massari
Queste chiacchiere di Carnevale sono la perfezione. Ah , da voi non si dice chiacchiera? Ma che importa, neanche dalle mie parti, ma pare che questo sia il termine più noto.
Che siano chiacchiere, frappe, crostoli o galani, ve lo dico senza remore e con grande modestia: queste sono di una bontà rara. Perfette se le amate estremamente sottili, non spesse come crostini e tanto meno cotte al forno (suvvia, che facciamo? I sacrifici a Carnevale?). La nota profumata del limone combinata con il Marsala dona un aroma leggero ed elegante, a mio avviso preferibile a quello deciso del rum.

Continua a leggere…

Biscotti

Biscotti alle mandorle pralinate di Borgogna e noci

1 Dicembre 2017
Biscotti alle mandorle pralinate rosa di Borgogna e noci
Avrò memoria di questa ricetta fino alla fine dei miei giorni. Sarà perché li ho impastati in un fresco pomeriggio di metà agosto nell’elegante cucina di una incantevole casa in Borgogna, lontana dalla mia planetaria cui non rinuncio mai nell’eterna lotta contro il tempo, dal caldo afoso padano e da tutto quello che rappresenta la quotidianità per 355 giorni l’anno.
Un lento risveglio nel silenzio più assoluto, due passi in giardino tra gli alberi di mele cotogne e mirabelles fino allo stagno, per poi raggiungere la piccola casetta di legno dove le belle pollastrelle ogni mattina lasciano i loro deliziosi ovetti.
Janette, la più arguta ed affettuosa, mi segue zampettando fino alla porta di casa, si accomoda sul tappeto e mi fissa con la testa leggermente inclinata.
Io bevo il mio caffè e la guardo, dalla mia bella cucina, per lunghi silenziosi minuti. Continua a leggere…
Biscotti

Il dolce di San Martino e la tradizione veneziana

6 Novembre 2017
Dolce di San Martino

Impastare una frolla per realizzare il dolce di San Martino, mai come quest’anno, mi sembra un atto dovuto nei confronti delle nostre belle tradizioni rurali.

Fuori piove e mi accorgo di avere ancora le nodose zucche arancioni davanti alla porta di casa: il mio unico tributo alla passata festa di Halloween.
La verità? Adoro le zucche e in quella circostanza mi sento libera di piazzarle integre in giardino senza passare per matta. Nulla in più.
Non amo nient’altro di quella ricorrenza i cui must sono dita mozzate, bocche sanguinanti e facce dal pallore mortale, il tutto assemblato con il fine ultimo di impaurire e suscitare disgusto.
Dura un giorno, ma il supplizio commerciale inizia oramai almeno 2 settimane prima.
Sparite fantasmi! Novembre è l’occasione per ridare dignità al candido zucchero, alle decorazioni con confettini, perline o caramelle (… e chi più ne ha, più ne attacchi). L’occasione è quella di celebrare la festa di San Martino, così come viene intesa in terra veneziana.

Continua a leggere…