Idee salate

Cream Tart salata con pasta brisée

6 Febbraio 2019
Cream Tart salata con pasta brisée

Altro San Valentino, altra infornata di cuori.
Si è consumato quasi un anno dal giorno in cui ho pubblicato, su queste pagine, una semplice frolla a forma di cuore che porta il nome di Cream Tart.
Da quel giorno questo mio mondo virtuale non è stato più lo stesso.
La torta più cercata del 2018 resta ancora una tra le ricette privilegiate per festeggiare le grandi occasioni, anche sul mio blog.

Tuttavia chi mi conosce bene sa che fatico ad eseguire una stessa cosa sempre allo stesso modo, pedissequamente e senza varianti, perciò la festa degli innamorati mi si presenta come un’occasione ghiotta per dare in pasto una nuova cream tart alla mia fantasia. 

Cream Tart salata con pasta brisée

Ho cercato ingredienti di stagione che, per colori e forme, strizzassero l’occhio a Cupido: le rape rosse di Chioggia, le cimette di cavolo romanesco e la polvere di barbabietola mi sono sembrati elementi perfetti per comporre la mia nuova tavolozza. 
Il rosso intenso della polvere di barbabietola ha dato gusto e bellezza ad una tra le più buone basi di pasta brisée che io abbia mai realizzato, il verde acceso del cavolo e le ipnotizzanti linee rosate della rapa di Chioggia hanno conferito al tutto un’armonica e naturale forma di bellezza. 

Cream Tart salata con pasta brisée

Ne è nata una Cream Tart salata con pasta brisée estremamente golosa, molto facile da realizzare con tutta la leggerezza della crema a base di robiola, senza panna. 
Non servono stampi, è sufficiente un pezzo di carta forno per intagliare un cuore. Non serve riposo, l’impasto è talmente malleabile che potrete procedere subito con la cottura.

Cream Tart salata con pasta brisée

Infine, se amate i colori di queste verdure ma non il loro sapore, non abbandonate l’idea di realizzarla.

Ecco alcune gustose varianti per personalizzare la Cream Tart salata con pasta brisée con crema alla robiola senza panna:

  • roselline di salmone affumicato, ciuffi di aneto e bacche di pepe rosa;
  • olive kalamata, origano e pomodorini datterini;
  • dadini di feta, acciughe, capperi e tante olive nere cotte al forno.

Insomma, qualunque sia la vostra tavolozza di partenza, fate un salto qui per scoprire come realizzarla.

***

Se provi la ricetta, raccontamelo!
Ti aspetto qui per due chiacchiere.

Cream Tart salata con pasta brisée

 

Print Friendly, PDF & Email
Summary
recipe image
Recipe Name
Cream Tart salata con pasta brisée
Lucia Carniel
Published On
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 2 Review(s)

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Lascia un commento