fbpx
Dolcetti, slide, Torte

Le mele stregate caramellate di Biancaneve

24 Dicembre 2020
Le mele rosse caramellate di Biancaneve

Ricordo del mio Natale 2020: semi-serio ritratto di famiglia dal titolo “quest’anno faccio con quello che ho”, sperando che il 2021 mi restituisca tutto il calore umano che quest’anno non ho potuto sentire.


Insieme alla strega spettinata, la stella fai-da-te realizzata dalla bravissima Carolina, la carta regalo coi rapanelli, il mio braccio destro in cucina e le mele caramellate di Biancaneve.
L’augurio per questo 25 Dicembre? Che sia la più bella favola che, allo stato attuale, ci si possa immaginare.

Mele stregate caramellate di Biancaneve
Le mele rosse caramellate di Biancaneve

INGREDIENTI E PROCEDIMENTO
per le mele stregate caramellate di Biancaneve


6/8 mele piccoline croccanti (tipo Sweet Tango o Pink Lady)
220 g zucchero semolato
1/2 cucchiaino di aceto bianco
230 g acqua
1/2 cucchiaino di colorante alimentare rosso

La ricetta delle Mele stregate caramellate di Biancaneve

Prepara le mele
Per preparare le mele stregate caramellate di Biancaneve, comincia lavando e asciugando le mele.
Stacca poi i piccioli. 
Io ho usato mele non trattate ma, qualora ci sia della cera sulla superficie, immergile in acqua bollente per qualche secondo.
Conficca un bastoncino (un rametto, un bastoncino per cake pop o uno stecchino in legno) al posto del picciolo, premendo affinché entri bene nel cuore della mela.

Rivesti una teglia con un tappetino in silicone. Tieni da parte.

Prepara il caramello rosso
In una casseruola antiaderente pesante e dai bordi alti, unisci l’acqua, lo zucchero e l’aceto. Porta il tutto a ebollizione senza mai mescolare. 
Per evitare che lo zucchero bruci sui lati della padella, utilizza un pennello da cucina bagnato per rimuovere eventuali residui di zucchero.
Lascia cuocere il tutto fino a che non raggiungerà la temperatura di 150°C (controlla spesso usando un termometro per zucchero). A quel punto aggiungi il colorante alimentare rosso.

Mele stregate caramellate di Biancaneve

Immergi le mele
Rimuovi la pentola dal fuoco.
Se ti piace l’effetto “bolle” sulla mela immergile subito quando la miscela sarà ancora ricca di bollicine. Se invece preferisci una copertura liscia attendi che il composto perda l’effetto bolla prima di immergerle.
Inclina con attenzione la casseruola e immergi la mela nel composto tenendola per lo stecco.
Ruota la mela fino a coprirla bene. Lasciala scolare qualche secondo e poi appoggiala su un tappetino di silicone e attendi il raffreddamento.
Le mele stregate caramellate di Biancaneve si conservano in scatole di latta al riparo dall’umidità, sono un bel pensiero di Natale nonché un’originale segnaposto per la tavola di Natale.

Mele stregate caramellate di Biancaneve
Mele stregate caramellate di Biancaneve

Print Friendly, PDF & Email

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply